Banner in alto

Al fine di favorire la riflessione e il coordinamento di varie associazioni nazionali che si interessano alla comunicazione, è stato costituito il Copercom (Coordinamento per la comunicazione)
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
Copercom con Bagnasco
Il Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione) si associa alla preoccupazione espressa dal presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, che...
Leggi tutto...
Sì a legge su fine vita
Il tavolo dei presidenti del Copercom (Coordinamento delle Associazioni per la Comunicazione) ha approvato il seguente Ordine del giorno in relazione al dibattito...
Leggi tutto...
Delle Foglie: nuovo presidente Copercom
“Ascoltare, dialogare e promuovere. Sono le tre linee guida che dovranno caratterizzare l’attività futura del Coordinamento per un impegno comune”. È l’invito...
Leggi tutto...
Banner
Banner
«  novembre 2017  »
lmmgvsd
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930 
Comunicati stampa
03
Aug
2011
No a tele-mattanza delle piccole tv italiane PDF Stampa E-mail
televisioni“Dinanzi al rischio di un così pesante ridimensionamento del pluralismo informativo non si può tacere, anzi bisogna reagire facendo leva sulle coscienze democratiche del nostro Paese”. Così il Copercom (Coordinamento delle Associazioni per la Comunicazione) si associa all’allarme lanciato dal quotidiano “Avvenire”, dopo la decisione del Parlamento italiano di tagliare nove frequenze tv per destinarle alle compagnie telefoniche. “Il tutto a scapito, come ha ampiamente documentato il quotidiano, di un gran numero di emittenti locali (fra le 200 e le 250) che corrono concretamente il pericolo di non poter disporre di canali per andare in onda”.
 
“Questa battaglia di civiltà della comunicazione italiana – sottolinea il Copercom – viene combattuta, in queste ore, in splendida solitudine, da ‘Avvenire’, nel tentativo di limitare i danni
Leggi tutto...
 
13
Jul
2011
Preoccupa scarsa credibilità dei giornalisti PDF Stampa E-mail
giornali“Preoccupa la scarsa credibilità dei giornalisti italiani che emerge dal Rapporto Censis-Ucsi sui media personali nell’era digitale”. Così il Copercom (Coordinamento delle Associazioni per la comunicazione) commenta la messe di dati offerta dal Rapporto.
“Preoccupa – ribadisce il presidente del Copercom, Domenico Delle Foglie – che metà della popolazione consideri i giornalisti poco affidabili e addirittura il 67,2% li percepisca come poco indipendenti e ancor di più (67,8%) molto o abbastanza spregiudicati. Questo crollo generale di credibilità dovrebbe interrogare i professionisti italiani dell’informazione chiamati a riacquisire complessivamente un’autonomia professionale che si è andata affievolendo.
Leggi tutto...
 
07
Jul
2011
Bene l'Agcom, finalmente il Cnu PDF Stampa E-mail
telecomandoProfonda soddisfazione del Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione) per il varo, da parte dell’Agcom, del nuovo Consiglio nazionale degli utenti. Il presidente del Copercom, Domenico Delle Foglie, facendosi interprete del pensiero delle 28 associazioni aderenti, “ringrazia il presidente dell’Agcom, Corrado Calabrò, per aver rimesso in moto un organismo lungamente atteso e decisivo per un equilibrato rapporto fra la società civile e il mondo sempre più complesso della comunicazione”.
“In particolare - osserva Delle Foglie - le dinamiche della comunicazione mettono sempre più in luce la necessità della tutela dei diritti dei cittadini, in particolare dei minori utenti dei servizi radiotelevisivi e di telecomunicazione. In quest’ottica, la composizione del Consiglio degli utenti, nel rispetto del pluralismo culturale e valoriale del Paese, sembra poter rispondere in pieno a queste istanze di tutela”.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 5
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
RocketTheme Joomla Templates