Banner in alto

I cristiani devono sentirsi responsabili di fronte ai mondi della comunicazione, dell’educazione e delle scienze, per far sentire la presenza della Chiesa nella società e animare con intelligenza, nel rispetto della loro legittima autonomia, i diversi linguaggi dell’arena pubblica
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
Copercom con Bagnasco
Il Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione) si associa alla preoccupazione espressa dal presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, che...
Leggi tutto...
Sì a legge su fine vita
Il tavolo dei presidenti del Copercom (Coordinamento delle Associazioni per la Comunicazione) ha approvato il seguente Ordine del giorno in relazione al dibattito...
Leggi tutto...
Delle Foglie: nuovo presidente Copercom
“Ascoltare, dialogare e promuovere. Sono le tre linee guida che dovranno caratterizzare l’attività futura del Coordinamento per un impegno comune”. È l’invito...
Leggi tutto...
Banner
Banner
«  settembre 2017  »
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
19
Jun
2012
Le parole di pietra di Bertone PDF Stampa E-mail
di Massimo Franco   
tarcisio_bertone_2Le parole del Segretario di Stato, cardinale Tarcisio Bertone, al settimanale Famiglia Cristiana, sono sorprendenti nella loro durezza. Ma vanno soprattutto comprese. Riflettono la condizione psicologica di un «primo ministro» vaticano segnato dagli scandali che hanno sfiorato lui e alcune persone che gli sono vicine. E, senza volerlo, lasciano affiorare la sua inquietudine per le notizie che potrebbero essere contenute nel memoriale trovato dalla magistratura a casa dell'ex presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi. Il tentativo di scaricare solo sui giornalisti vicende nate e marcite nei meandri della Curia richiama le tesi più viete su un complotto contro la Santa Sede.
Ma si tratta di una versione opinabile, vista l'origine delle rivelazioni: nonostante l'opacità e la strumentalità dell'operazione dei «corvi» vaticani. Forse, la chiave per capire la sua autodifesa estrema sta lì dove denuncia «il tentativo accanito e ripetuto di separare, di creare divisioni tra il Santo Padre e i suoi collaboratori, e tra gli stessi collaboratori».
Leggi tutto...
 
19
Jun
2012
Rai difficile per la società civile PDF Stampa E-mail
di Stefano Menichini   
rai_sede_torinoSe l’avesse escogitato uno degli antipatizzanti della cosiddetta società civile (vicino a Bersani ce ne sono alcuni), non sarebbe venuto così bene. Lo scherzetto che il segretario del Pd ha combinato alle associazioni s’è rivelato insidioso: chiamato a esprimere due nomi per il consiglio d’amministrazione della Rai (solo due: non tre, cinque, una rosa di nomi...), il mondo associativo, rispettabile e carico di onori, ha risposto ma è andato in tilt.
S’è capito che organizzare convegni e manifestazioni, sottoscrivere appelli e proposte di legge, lavorare con dedizione sul territorio nelle situazioni più estreme e disagiate, tutto questo è un conto. Un altro conto è entrare nel tritacarne delle nomine, che vuol dire personalità da selezionare e scartare, competenze da vagliare, ambizioni da contenere; tutto col bilancino dell’appartenenza di genere, dell’adesione a questa o quella sigla e naturalmente, un po’, anche dell’orientamento politico.
Leggi tutto...
 
19
Jun
2012
Colombo-Tobagi, senza l’unanimità PDF Stampa E-mail
di Gianni Del Vecchio   
gherardo_colomboDopo una riunione fiume di oltre sei ore, le associazioni chiamate dal segretario Pd, Pier Luigi Bersani, a indicare i due nomi di spettanza democratica per il cda della Rai, sono riuscite ad arrivare a una sintesi. La coppia prescelta è formata dall’ex magistrato del pool di Mani pulite, Gherardo Colombo (nella foto), e da Benedetta Tobagi, giornalista e scrittrice, figlia del cronista Walter assassinato dal terrorismo rosso nel 1980. Il consenso però non è stato unanime: i due sono stati votati da tre associazioni su quattro, e cioè da Libera, da Libertà e giustizia e dal vasto Comitato per la libertà e il diritto all’informazione (composto da oltre una sessantina di sigle, sindacali e non). A essersi sfilato invece è “Se non ora quando”, il comitato nato per rispondere al Rubygate e al modo in cui Berlusconi tratta le donne. Critiche poi sono arrivate anche dal mondo cattolico, visto che quelle associazioni sono rimaste fuori dalle consultazioni. Insomma, la scelta non è stata indolore.
Leggi tutto...
 
18
Jun
2012
Forum Greenaccord: premiato Bustaffa (Sir) PDF Stampa E-mail
paesaggio_di_montagna_2“L’uomo deve essere cosciente di far parte della natura, che la sua esistenza dipende da essa, e deve quindi imparare a vivere con essa e non contro di essa”. Così Andrea Masullo, presidente del Comitato scientifico di Greenaccord, ha chiuso ieri a Trento i lavori del 9° Forum dell’informazione cattolica per la salvaguardia del creato, rivolgendo un richiamo, alla vigilia del summit “Rio+20”, “perché i governanti del mondo si affrettino a cambiare strada” e “la politica torni a mettere al centro della sua azione l’uomo”. “La paura di perdere qualcosa nel cambiare strada - ha richiamato Masullo - rischia di farci perdere tutto ciò che di buono, seppur fra tante contraddizioni, l’umanità ha fino a oggi costruito. La montagna c’insegna che oltre la vetta non si può salire, ma se non ci si ferma per tempo si può solo precipitare. La crescita del consumo di natura ha da tempo superato la vetta e ormai, consumando ogni anno oltre il 20% in più delle risorse che la Terra riesce a riprodurre, ci stiamo pericolosamente sporgendo sul precipizio”.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 70
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
RocketTheme Joomla Templates