Banner in alto

I cristiani devono sentirsi responsabili di fronte ai mondi della comunicazione, dell’educazione e delle scienze, per far sentire la presenza della Chiesa nella società e animare con intelligenza, nel rispetto della loro legittima autonomia, i diversi linguaggi dell’arena pubblica
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
  • Associazioni Copercom
Copercom con Bagnasco
Il Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione) si associa alla preoccupazione espressa dal presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, che...
Leggi tutto...
Sì a legge su fine vita
Il tavolo dei presidenti del Copercom (Coordinamento delle Associazioni per la Comunicazione) ha approvato il seguente Ordine del giorno in relazione al dibattito...
Leggi tutto...
Delle Foglie: nuovo presidente Copercom
“Ascoltare, dialogare e promuovere. Sono le tre linee guida che dovranno caratterizzare l’attività futura del Coordinamento per un impegno comune”. È l’invito...
Leggi tutto...
Banner
Banner
«  dicembre 2017  »
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
21
May
2010
La forza indomita del Papa PDF Stampa E-mail
SolidarietaPapa“Siamo venuti in piazza San Pietro, con le nostre associazioni, non perché il Papa avesse bisogno del nostro appoggio o della nostra solidarietà ma perché volevamo ribadire la centralità e l’importanza del successore di Pietro per la nostra vita e per il nostro impegno di cattolici”. È il commento di Franco Mugerli, presidente del Copercom (Coordinamento delle associazioni per la comunicazione), all’indomani della giornata di solidarietà al Papa che si è tenuta in piazza San Pietro. Oltre duecentomila fedeli, provenienti da ogni parte d’Italia, si sono riuniti ieri per la recita del “Regina Coeli”. All’appello della Cnal (Consulta nazionale delle aggregazioni laicali) hanno risposto decine di associazioni, gruppi e movimenti.
Si è trattato di “una espressione di condivisione e di vicinanza dell’associazionismo cattolico”, spiega Mugerli al Sir, che è stata “fondamentale anche per la missione di ciascuna associazione”. Per il presidente del Copercom “un ringraziamento speciale va al Santo Padre per l’insegnamento, la dedizione e la forza indomita dimostrata nella testimonianza del Vangelo a difesa di ogni persona e in particolare dei minori”.

Per il sito ufficiale della Cnal, clicca qui.
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
RocketTheme Joomla Templates